Al via il nuovo progetto Favole in Cucina!

Ricette e ricordi delle nonne

La nostra associazione  ha avviato la fase di selezione per la partecipazione al Progetto “Favole in Cucina: Ricette e Ricordi delle Nonne”, ammesso a contributo con determina dirigenziale G18161 del 20 dicembre 2019, nell’ambito dell’Avviso Pubblico DGR 295/2019 “Valorizzazione delle politiche attive a favore degli anziani – promozione del benessere e dell’invecchiamento attivo delle persone anziane” della Regione Lazio  – Direzione Regionale per l’Inclusione Sociale – Area Welfare di Comunità ed Innovazione Sociale.

“Favole in cucina” si propone di recuperare e valorizzare ricette antiche o poco conosciute della nostra tradizione culinaria e le storie ad esse collegate,  un prezioso patrimonio che le “Nonne” desiderano trasmettere ai “Giovani”.

Il percorso formativo prevede 5 incontri  di tre ore ciascuno, per ogni edizione del corso, presso il ristorante La Cicala e la Formica cicala-la-formica-ristorante-monti-sconto-540_1 (Via Leonina 17 – Roma), dove i Giovani apprenderanno le ricette direttamente dalle Nonne con l’aiuto di un facilitatore e l’assistenza di un cuoco professionista. Gli incontri saranno 5 con una durata di circa 3 ore ciascuno, una volta a settimana. Per ogni partecipante è previsto un rimborso spese.

Cerchiamo:

  • 10 Signore con età  di almeno 65 anni, con la passione per la cucina e la voglia di insegnare ai giovani

  • 10 Giovani (m/f) tra i 18 ed i 29 anni interessati ad imparare la cucina tradizionale, anche come opportunità di occupazione

165035134-fb690cda-6e07-481b-8328-218fd1d14f72

 

In questa sezione potete scaricare:

depositphotos_156536558-stock-video-cooking-class-with-two-female

 

 

 

 

 

 

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro e non oltre il 20 febbraio 2020

 Per informazioni e’  possibile rivolgersi anche al ristorante La Cicala e La Formica Via Leonina 17 dopo le 10 (domenica escluso)

Regionelazio

con il contributo della Regione Lazio

cicala

Articoli Correlati

Tags

Condividi

468 ad

3 Commenti

  1. Ho letto il vostro annuncio e sono interessata alla partecipazione. Qui di seguito il mio curriculum. Grazie per l’attenzione. Resto in attesa di vostre comunicazioni in merito

    LORENA FIORINI
    Laureata in psicologia, ha lavorato alla Rai, è presidente dell’Associazione culturale Scrivi la tua storia e del Premio Letterario Donne tra ricordi e futuro. Allieva di Stanislao Nievo, insegna scrittura creativa. E’ capo redattore del Notiziario della Fondazione W Ale. Fa parte della FIDAPA BPW Italy fin dal 1996, è stata Presidente della Sezione Roma nel biennio 2013-2015. Tra i libri pubblicati: Vita in campagna, Smarrimento d’amore, Betty, sono Bruno e i ricettari Il Peperoncino, Il grande libro del pane, Mele e torte di mele, Le incredibili virtù degli agrumi. Ha curato, per le scuole, i libri La scuola in cucina, Reconsato a quattro mani, La cucina è la più antica delle arti, perché Adamo era digiuno e Piatti tradizionali casentinesi e per la Fidapa, il libro: La Fidapa in cucina, e, per ultimo Anche l’olio canta, scritto a quattro mani con Laura De Luca, scrittrice, giornalista. E’ in via di pubblicazione, con Terra d’olivi edizioni, il romanzo Inventarsi nuovi E’ tra le ideatrici del Vademecum Capire per salvarsi, uno strumento dedicato alle donne vittime di violenza e distribuito dalla Fidapa sul territorio nazionale.

    cell.3473506000

    • L’iniziativa rientra nei miei progetti di scrittura e di vita. Da sempre innamorata di memorie familiari, ho incentrato il suo lavoro, in particolare, intorno alla Sezione Cucina in famiglia del Premio letterario Donne tra ricordi e futuro. La mia passione per la cucina è nata fin da piccola ed è proseguita portandomi dietro gli insegnamenti delle donne della mia famiglia. E’ proseguita nella scrittura e nella raccolta di ricette che hanno trovaot spazio nei libri che sono stati pubblicati. Grazie a voi per non disperdere un patrimonio culturale legato a tradizioni e per ricordarci da dove veniamo e dove stiamo andando, accompoagnati dalla Buona tavola e da ricette gustose da tramandare.

  2. Emanuela Salustri

    Trovo l’iniziativa molto interessante.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Consenso dati personali
Inviando questo form accetto il trattamento dei miei dati come sopra descritto e ulteriormente spiegato nell'Informativa sulla privacy